Lun - Gio: 9 - 19 Venerdì: 9 - 18
(+39) 02 7601 8385 Prenotazioni 10 - 18
life@treeoflife.it

Consigli utili in vista delle feste e delle abbuffate natalizie

Consigli utili in vista delle feste e delle abbuffate natalizie

Le festività, ormai, sono alle porte e con loro arriveranno anche tante occasioni per pranzare o cenare in compagnia. Il cibo non è soltanto nutrimento e, mai come in questo periodo, ricopre un ruolo simbolico ed allo stesso tempo affettivo. Ma è possibile godersi a pieno questi momenti di convivialità senza troppe rinunce? Come fare per non prendere peso? Vediamo qualche piccolo accorgimento da tenere a mente e, soprattutto, mettere in pratica.

  • Alla vigilia, a Natale, a Capodanno e all’Epifania, mangiare tranquillamente ciò che c’è, senza privarsi di nulla ed allo stesso tempo senza eccedere.
  • Prediligere alimenti di qualità, cercando di non esagerare con le porzioni e non facendosi mancare un contorno di verdura.
  • Bere molta acqua, in questo modo non soltanto si percepirà un maggior senso di sazietà  ma si elimineranno i liquidi in eccesso. Nel caso in cui non si gradisse l’acqua tal quale, ci si potrà aiutare anche con delle tisane. La tisana al finocchio, ad esempio, potrebbe essere un utile alleato: grazie alla sua azione carminativa, riduce il gonfiore addominale e favorisce la digestione.
  • Limitare il consumo di dolci, in quanto ricchi di zuccheri, grassi e calorie.
  • Limitare il consumo di alcolici. Quest’accorgimento non soltanto ci aiuterà in termini di prevenzione delle patologie oncologiche ma ci aiuterà a non introdurre calorie vuote che incideranno negativamente sull’apporto calorico giornaliero.
  • Mantenersi fisicamente attivi. Il movimento non solo ci aiuterà a prevenire patologie cronico degenerative ma ci aiuterà ad aumentare il dispendio energetico. Fare attività fisica non significa necessariamente andare in palestra. L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di fare almeno 150 minuti di attività fisica moderata (Es. giardinaggio, ballo, passeggiate) o almeno 75 minuti di attività fisica vigorosa (Es. corsa, nuoto, tennis) a settimana.

Come affrontare i pasti nei giorni precedenti ed in quelli successivi

Prima di un pranzo un po’ più “impegnativo” cercare, innanzitutto, di non saltare la prima colazione; in questo modo non ci si siederà a tavola affamati e si ridurrà il rischio di eccedere e fare il bis. Nei giorni successivi un pasto più abbondante, cercare di non utilizzare gli avanzi e tornare ad un’alimentazione equilibrata e bilanciata, senza effettuare restrizioni.

  • Privilegiare il consumo di cereali integrali
  • Aumentare il consumo di frutta e verdura
  • Limitare l’utilizzo del sale. Dose giornaliera raccomandata: 5g
  • Aumentare l’apporto di potassio, elemento fondamentale per restituire l’equilibrio idrico alle nostre cellule
  • Ridurre il consumo di carne rossa e formaggi
  • Evitare la regolare assunzione di «cibo spazzatura» in quanto fornisce grassi e/o zuccheri senza apportare elementi nutritivi utili
  • Evitare gli insaccati
  • Bere almeno 1.5L d’acqua al giorno

Buone feste a tutti!