osteopatiaOSTEOPATIA E FERTILITA' DELLA DONNA
Può essere una valida terapia di supporto alla medicina tradizionale per il trattamento di

  • OVAIO POLICISTICO
  • ENDOMETRIOSI
  • TSH ALTERATO
  • SQUILIBRI ORMONALI GLOBALI
  • ADERENZE PELVICHE

L’osteopata può manualmente trattare queste problematiche intervenendo sul sistema ormonale, vascolare e neurologico degli organi: ipofisi, tiroide, ovaie, pancreas, ghiandole surrenali. Può inoltre liberare le aderenze provocate da infezioni o endometriosi che spesso compromettono la mobilità tubarica, abbassando le possibilità di concepimento.

 

 

 

 

 

 

OSTEOPATIA E GINECOLOGIA
L’Osteopatia si occupa di problemi quali

 

 

  • CISTI OVARICHE
  • CICLO IRREGOLARE
  • DISMENORREA (dolore mestruale)
  • AMENORREA
  • INFEZIONI RICORRENTI
  • ADERENZE PELVICHE
  • TURBE ORMONALI
  • PROLASSI DI GRADO LIEVE

Libera manualmente le strutture che compongono il bacino: ossa, muscoli, legamenti e organi. Inoltre fa in modo che le strutture vascolari e nervose siano libere. Lavorando il sistema endocrino (ipofisi, tiroide, pancreas e surreni) fa in modo che anche quello pelvico non sia perturbato a distanza consentendo cicli ormonali più regolari.
OSTEOPATIA E OSTETRICIA
In campo ostetrico l’osteopatia si occupa di

  • LOMBOSCIATALGIA
  • CERVICALGIA
  • DORSALGIA
  • STITICHEZZA
  • REFLUSSO GASTROESOFAGEO
  • TRATTAMENTO DELLE FIBRE DELL’UTERO
  • PREPARAZIONE DEL BACINO AL PARTO

 

Occupandosi dell’aspetto posturale normalizza i dolori della schiena e degli arti. per problemi di stitichezza e reflusso lavora gli organi, assicurandosi che siano mobili, ma anche il sistema vascolare e neurologico così che siano vascolarizzati e drenati. Lavorando il bacino lo prepara al parto, assicurandosi che non ci siano tensioni o malposizionamenti. Si occupa anche di trattare le fibre muscolari dell’utero che, se contratte, possono impedire al bambino di girarsi liberamente al suo interno.
OSTEOPATIA E PEDIATRIA
L’Osteopatia può intervenire su

  • REFLUSSI
  • COLICHE
  • INSONNIA
  • STITICHEZZA
  • PLAGIOCEFALIA BENIGNA
  • TORCICOLLO MIOGENO
  • PROBLEMI RESPIRATORI
  • STRABISMO
  • SCOLIOSI

Con il trattamento osteopatico si allentano tutte le tensioni dovute ad un parto difficile o a problemi sorti in gravidanza. Il lavoro posturale è globale e l’obiettivo è ristabilire la fisiologia di tutti i sistemi (muscolare, osseo, viscerale, neurologico, endocrinologico, vascolare e immunitario) in modo tale che i problemi sopra citati non si ripresentino o non creino altre conseguenze.

OSTEOPATIA CARDIOLOGIA
In ambito cardiologico l’Osteopatia è di grande aiuto nei casi di

IPERTENSIONI IDIOPATICHE
CICATRICI CHIRURGICHE

Lavorando la postura, le pressioni corporee e gli organi del torace può essere un valido aiuto per tenere sotto controllo la pressione sanguigna nei casi in cui è alterata senza una causa apparente.
In caso di cicatrici chirurgiche interviene sulle aderenze in modo tale che tutti gli organi tornino ad essere liberi e i piani di scivolamento non abbiano restrizioni. Questo fa in modo che gli interventi non abbiano ripercussioni a distanza nel tempo come MAL DI SCHIENA, CERVICALGIA, MAL DI TESTA…
OSTEOPATIA E NEUROLOGIA
In Neurologia l’Osteopatia si occupa principalmente di

  • ERNIE DISCALI
  • PROTRUSIONI

Questi problemi rispondono molto bene al trattamento, tanto da evitare spesso interventi chirurgici. Nel caso in cui siano necessari, l’osteopata può lavorare in seguito per ridurre le recidive dopo gli interventi
MALATTIE NEUROLOGICHE
In questo caso l’osteopata può collaborare con lo specialista per assicurarsi che il sistema nervoso sia ben vascolarizzato e drenato. In pazienti che fanno uso di medicinali come il cortisone si tratteranno gli organi e i tessuti in modo che vengano ben puliti.

________________________________________

Back to top